I RISPARMI E L'EFFICIENZA DELLA COGENERAZIONE E DELLA TRIGENERAZIONE

Martedì, 25 Luglio 2017 | 05:42

COGENERAZIONE / TRIGENERAZIONE

Impianti di Cogenerazione

Negli impianti di cogenerazione si ha produzione combinata di energia elettrica e calore, infatti per cogenerazione si intende il processo di estrazione di energia meccanica solitamente trasformata poi sia in energia elettrica (corrente elettrica) che in calore utilizzabile per riscaldamento e/o per processi produttivi industriali.

Nella maggior parte dei casi gli impianti di cogenerazione conferiscono calore già pronto per edifici pubblici o privati. Il rilascio di calore residuo non utilizzato per l'ambiente è sostanzialmente evitato. Gli impianti di piccole dimensioni diventano sempre più importanti nella fornitura individuale (case uni o plurifamiliari) e perfino impianti di cogenerazione del tipo CHP.

Impianti di Trigenerazione

Nella loro configurazione tradizionale gli impianti di cogenerazione non si adattano ad essere utilizzati per la climatizzazione degli edifici, in quanto il loro uso risulta efficiente nel solo periodo invernale, quando è necessario provvedere al riscaldamento di questi. Nei mesi più caldi bisognerebbe invece tenere fermo l’impianto di cogenerazione o farlo funzionare dissipando il calore prodotto; entrambe queste condizioni vanno a discapito della fattibilità economica dell’impianto e dell’efficienza complessiva.
Per ovviare a ciò si può pensare, nel periodo estivo, di utilizzare il calore prodotto dall’impianto cogenerativo come sorgente principale di energia, in luogo dell’elettricità, per la produzione di freddo tramite sistemi ad assorbimento (chiller ad assorbimento).
Si parla in questo caso di “trigenerazione” (in inglese spesso indicata come CCHP, Combined Cooling, Heating and Power): si tratta di un sistema capace di produrre tre forme distinte di energia (elettrica - termica - frigorifera).

Bilancio energetico di un sistema di cogenerazione/trigenerazione

Il diagramma indica, in prima approssimazione, le percentuali di conversione dell’energia chimica estratta dal combustibile nelle altre forme di energia richieste dall’utenza. Posto pari a cento il contenuto energetico del combustibile, tipicamente con un impianto di cogenerazione ne vengono convertite 42 in energia elettrica e 44 in energia termica. Quest’ultima può essere ulteriormente convertita, avvalendosi di sistemi ad assorbimento, in energia frigorifera.
La soluzione della trigenerazione si può applicare favorevolmente sia su costruzioni nuove, sia su costruzioni preesistenti attraverso operazioni di retrofitting. Quest’ultima possibilità risulta molto attraente per impianti e costruzioni di vecchia concezione, caratterizzati da flussi energetico quantitativamente importanti ma non ottimizzati e quindi corresponsabili di squilibri ed inefficienze del sistema elettrico nazionale.

GSE | Gestore dei Servizi Energetici

ISCRIVITI ALLA MAILING LIST

COME CONTATTARCI

Ecogen Impianti S.r.l.
Per info sulle nostre sedi clicca qui

Email: This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Scopri dov'è la Sede di Mirto Crosia

SunPower | Partner

PROINSO | Partner

Scroll to Top